Via P. Pasolini 27 doctor@studiodifino.com 3286261118

Diventa possibile per le società beneficiarie dei finanziamenti agevolati “Nuove imprese a tasso zero” optare per l’erogazione dell’agevolazione sulla base di fatture di acquisto non quietanzate. Quali sono gli adempimenti a carico dell’impresa nel caso in cui decida di utilizzare tale modalità di erogazione? Innanzitutto, dovrà aprire un conto corrente vincolato presso una banca aderente alla convenzione sottoscritta in data 6 dicembre 2016 tra il Ministero dello sviluppo economico, Invitalia e l’Associazione bancaria italiana. A tal fine, la società beneficiaria dovrà presentare alla banca copia della domanda di ammissione alle agevolazioni e conferirle mandato irrevocabile di pagamento dei fornitori dei beni agevolati.

Via libera alla possibilità per le micro e piccole società beneficiarie dei finanziamenti agevolati Nuove imprese a tasso zero di richiedere l’erogazione dell’agevolazione sulla base di fatture di acquisto non quietanziate.