Via P. Pasolini 27 doctor@studiodifino.com 3286261118

Ricerca e Innovazione nel Mezzogiorno: Mediocredito Centrale finanzia prestiti per 62 milioni di euro

In attuazione del Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Innovazione” 2014-2020 per aumentare i finanziamenti in ricerca e sviluppo sperimentale, il MIUR attraverso la Banca Europea per gli Investimenti (BEI), rende disponibili 186 milioni di euro.

Mediocredito Centrale è stata selezionata dalla BEI per gestire 62 milioni di euro per l’erogazione di finanziamenti a medio-lungo termine  per la realizzazione di progetti di Ricerca e Innovazione nelle regioni del Mezzogiorno.

Sono ammissibili investimenti ad alto contenuto tecnologico, non ancora completati, nelle 12 aree di specializzazione indicate dalla Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente (aerospazio, agrifood, blue growth, chimica verde, design, creatività e made in Italy, energia, fabbrica intelligente, mobilità sostenibile, salute, comunità intelligenti, sicure e inclusive, tecnologie per gli ambienti di vita, tecnologie per il patrimonio culturale), con una particolare attenzione allo sviluppo di tecnologie ad alta intensità di conoscenza (KETs).

Possono accedere ai finanziamenti grandi imprese, mid-cap, pmi, università ed enti di ricerca pubblici e privati. Si tratta di prestiti per supportare progetti di ricerca e sviluppo tecnologico per le imprese localizzate nelle regioni del Sud. I finanziamenti hanno una durata da 24 a 84 mesi per progetti di dimensioni significative e solo per importi superiori a 500.000 euro.

Fonte: Invitalia