Via P. Pasolini 27 doctor@studiodifino.com 3286261118

E-commerce per farmacie: la nuova normativa del 1 Luglio

E-commerce per farmacie: la nuova normativa del 1 Luglio. Sì può, senza code né corse in farmacia entro la chiusura: dal 1 Luglio in Italia è possibile acquistare online i farmaci da banco, proprio come in tanti altri paesi dell’Unione Europea. Ma attenzione, gestire una farmacia online non è una cosa facile, si tratta di un settore particolare dove le regole del mercato digitale si incontrano con il bisogno di tutelare la salute dei clienti, evitando truffe e contraffazioni. A partire da Luglio il mondo delle farmacie online è protagonista di una vera e propria rivoluzione. Se prima si potevano acquistare online esclusivamente prodotti sanitari, da circa un mese è stata autorizzata anche in Italia la compravendita di farmaci senza obbligo di ricetta: sciroppi per la tosse, Aspirina, Tachipirina e tutte le medicine che non hanno bisogno di prescrizione medica.La normativa è entrata in vigore nel nostro pese per effetto della direttiva europea 2011/62/UE che permette agli stati membri di decidere autonomamente circa il commercio online dei prodotti farmaceutici dentro il loro territorio. La procedura per la vendita dei farmaci online è comunicata nel sito web del Ministero della Salute: gli interessati devono richiedere un’autorizzazione regionale, in seguito è necessario rivolgersi al Ministero, ma la procedura definitiva sarà presto ufficializzata sul sito del Ministero stesso.Il governo con questa manovra intende combattere la vendita di farmaci illegali nel nostro Paese: si prevede una sezione nel sito web del Ministero della Salute contenente un elenco di farmacie online autorizzate e un logo che certifica la legalità dei farmaci venduti online:In questo modo, il governo intende arginare la contraffazione, un’attività estremamente diffusa nel nostro Paese: sono circa 800.000 gli italiani che comprano i prodotti presso farmacie illegali e in tutto il mondo circola circa il 10% di farmaci di dubbia provenienza, per lo più anabolizzanti, antidepressivi, integratori e simili.La vendita autorizzata di farmaci online non solo aiuterà ad arginare le truffe ma, ne siamo sicuri, darà un impulso alla nascita di e commerce appositamente pensati per le farmacie, un settore che ci vede particolarmente coinvolti.